Home         Perchè         Biografia           Faq         Storia          Links           Contatti         Dicono che...

Barra titolo www.artefigurativa.eu

Ritratti        Dipinti ad olio       Paesaggi         Marineria          Studi e Abbozzi         Matite       Istintuali          Tecnica         Bibliografia

iVoi siete in Biografia  |  Pensiero  |

PERCHE' HO SCELTO DI ESSERE PITTORE

 

Sono nato nella terra che è da sempre Terra d'Arte.

Sono nato nella terra che è stata la culla del Rinascimento.

Sono nato nella terra dove sono nati i popoli italiani, dagli Etruschi, e ancor prima, in poi.

Sono nato nella Terra dove è nata la lingua Italiana.

Sono nato nella terra dove sono nati i Grandi Geni dell'Umanità, patrimonio inestimabile del genere umani fino alla fine del tempo, e da sempre ne sono stato circondato. Intorno a me ho sempre respirato Leonardo da Vinci, Andrea Verrocchio, Michelangelo Buonarroti, Dante Alighieri, Il Boccaccio, e via via tutti gli altri.

Sono nato sul mare, e ne ho sempre subito il fascino e il respiro.

Sono nato in mezzo alla natura aspra della macchia mediterranea, profusa a piene mani sulle dolci colline che degradano lentamente verso il mare.

Sono nato camminando sulla sabbia, sugli scogli, sentendo il rumore della risacca, l'odore della pineta, e guardando i tramonti sul mare.

Sono nato sentendo le cicale frinire, le sere d'estate, e l'odore di muschio e di bosco d'inverno.

Sono nato circondato da familiari, parenti, sere d'inverno tutti riuniti a far festa, come si usava una volta, e passeggiate nella macchia per trovare funghi e lumache.

sono nato svegliandomi al mattino sentendo le donne di casa preparare maccheroni e sugo, arrosto e frittelle, e dolci fatti in casa.

Sono nato accompagnando mio nonno al suo orto, dando granturco alle galline e erba ai conigli

Sono nato in Toscana.

Poi la vita mi ha tritato, mi ha macinato, e ha tentato di farmi soccombere. Mi ha fatto vedere le brutture di cui è capace l'essere umano, le umiliazioni che può causare e sopportare, e mi ha fatto ritrovare e rimanere solo.

Poi sì è probabilmente pentita di come mi ha trattato, e allora mi ha mostrato la via maestra, quella giusta, e la direzione che dovevo prendere. Mi ha detto  che, alla fine, serve davvero non perdere la speranza, perchè davvero per tutti ci può essere un risveglio diverso.

Sono nato così, e ho vissuto così, e ho gli occhi stanchi e i lombi grevi dal molto vedere.

E allora chiedo: voi che avreste fatto?

Potevo io non fare il pittore?

Potevo non raccontare?

 

Particolare del ritratto che il ritrattista sta dipingendo di Thomas Nickerson

Particolare del ritratto

di Thomas Nickerson

 

 

 

 

 

BIOGRAFIA

Andrea, di origini toscane, nasce nel 1960, dimostrando da subito spiccata attitudine per il disegno ma  anche per la rappresentazione.

Da lì inizia un percorso di apprendimento principalmente da autodidatta, pur frequentando alcune scuole d'arte, che lo porta a studiare per anni tecniche e opere di grandi Maestri, girando l'Europa per visitare i grandi Musei e le grandi Pinacoteche.

La vita e le sue casualità lo portano spesso distante dal mondo dell'arte, ma non riescono mai a staccarlo completamente, e lavora per illustrazioni e alcune opere amatoriali, senza però rivestire di carattere professionale la sua opera, che rimane visione di pochi.

Ritrae e dipinge di tutto, dai paesaggi alle marine, ma il suo cuore batte più forte per l'essere umano, per fissare con i colori le sue espressioni e i suoi attimi. Si specializza, per passione primaria,  come ritrattista, riuscendo a cogliere l'intimità stessa della persona che ha davanti,  e riscuotendo favorevoli consensi. In un percorso interiore di forti pulsioni artistiche e di una predisposizione naturale al registrare gli eventi come scrivendo appunti, raccontando la vita d’intorno, nasce l'idea di raccontare e mostrare i suoi "racconti".

Forse l'idea nasce proprio quarantadue anni fa, sulle rive del Mare Tirreno, e da allora ha percorso strade tortuose, infide e faticose, fino ad approdare, affranto ma vivo, sulla spiaggia dell’Arte, sulla landa degli Artisti, per arrivare finalmente alla consapevolezza d’oggi.

 

Giudicare se il posto sia giusto, se il pittore ne sia degno, e se le opere siano meritevoli di apprezzamento, questo non è compito del pittore stesso, ma vostro. Per questo artista è già molto essere arrivato fino qui, ed è gran cosa aver scelto di far diventare una passione atavica un mestiere, per quanto difficile sia. Ma è scelta consapevole e irrinunciabile: dopo aver conosciuto migliaia di mondi e di universi di persone sconosciute, oggi Andrea ha scelto di guardare e di vivere solo il vero.

 

Come devo fare per acquistare e/o commissionare un'opera on line?     INFOLINE 24H   info@artefigurativa.eu